Ultime News

ZONA DI PRODUZIONE

La zona di produzione del Botticino è molto ristretta e comprende, oltre a Botticino, una parte del territorio di Brescia e il Comune di Rezzato.
La favorevole esposizione dei terreni, soleggiati e protetti dalla catena delle Prealpi, e la natura argilloso-calcarea dei suoli, posti sulle pendici delle erte colline ad est di Brescia, creano un ambiente ideale per la produzione di vini rossi dotati di tipicità e corposità, che raggiungono la perfezione con l’invecchiamento.
Le colline rocciose Bresciane, comprendenti i Comuni di Botticino, Brescia e Rezzato, vantano una tradizione vitivinicola antichissima, testimoniata dal rinvenimento di alcuni reperti fossili della vitis silvestris, antenata della vitis vinifera sativa, risalenti addirittura a cinquemila anni prima di Cristo. Il Botticino, che prende il nome dall’omonimo paese, è venuto ad assumere nel tempo un ruolo chiave nell’economia locale, alimentando un fiorente commercio già' prima del XIX secolo; nonostante ciò le potenzialità di questo vino rosso, raro e prezioso, sono state a lungo sottovalutate.
In tempi più recenti alcuni produttori hanno sentito l’esigenza di salvaguardare la produzione e nel 1962 si sono riuniti in un Consorzio di tutela; nel 1968, con l'ottenimento della DOC, è stato finalmente riconosciuto lo stretto legame di questo vino con l’ambiente di produzione che, grazie alle particolari caratteristiche dei suoli ed al clima, permette di ottenere tipicità e corposità.

IL BOTTICINO DOC

Il Botticino si presenta con colore rosso rubino carico, dai riflessi granati; ha un profumo intenso e persistente, vinoso, fruttato e speziato di vaniglia e pepe; con l’invecchiamento tende a diventare etereo. Il gusto è asciutto, equilibrato, morbido e vellutato, moderatamente tannico e persistente.
È ottenuto con uve provenienti da diversi vitigni, miscelate secondo precise proporzioni:
Barbera (min. 30%), che impartisce al vino eleganza, struttura e una caratteristica resistenza all’invecchiamento;
Marzemino (min. 20%), varietà locale che contribuisce al colore, amplia l’aroma e il corpo caratteristici di questo vino;
Sangiovese (min. 10%), il vitigno più diffuso d’Italia, che fornisce aroma e morbidezza al gusto;
Schiava gentile (min. 10%), conferisce profumi delicati e rende il gusto più fresco.

Lezione sul Botticino Doc

Viale Bornata, 110 – 25121 Brescia Tel. 030/364755 – Fax 030/364775 Email: info@consorziobotticino.it , Privacy e Cookie
Powered by Apis Tenet